Luminarie Salerno, Luci d'Artista Salerno

Complesso Monumentale di San Pietro a Corte

complesso-monumentale-san-pietro-a-corteIl Complesso Monumentale di San Pietro a Corte è la più importante fondazione longobarda presente in Città. I resti monumentali si configurano come uno dei principali documenti architettonici della Salerno medievale e tra i documenti dell’architettura longobarda presenti in Europa, costituiscono un esempio unico di edificio palazziale.
Fu la sede più prestigiosa della corte principesca longobarda in Campania. La struttura si deve al duca di Benevento, Arechi II che nel 774, dopo la sconfitta dei Longobardi del Nord ad opera di Carlo Magno, assumendo il titulus di Princeps gentis langobardorum, spostò, per ragioni politiche e strategiche, la sua residenza da quella Città, allora capitale del ducato, a Salerno, costruendosi un magnifico palatium. Riguardo alla struttura, i grossi pilastri dell’aula superiore (aula di rappresentanza) sono poggiati sul frigidarium di un complesso termale di età imperiale (fine I – inizio sec.II sec. d.C.), in seguito riutilizzato come sepolcreto dalle comunità cristiane di Salerno dove furono seppelliti importanti personaggi pubblici dell’epoca (vir spectabilis).
Dall’alto si accedeva ad un ampio salone che doveva corrispondere all’aula di rappresentanza con annessa cappella palatina. Nei secoli successivi (anno 1567) il salone fu modificato dall’abate commendatario, Decio Caracciolo, il quale aggiunse l’attuale scalone d’accesso, visibile dall’ingresso di largo Antica Corte. Tra i secoli XIII e XVI fu creata una cappella dedicata al culto mariano. Tra le sue diverse destinazioni d’uso è stata anche una delle sedi della Scuola Medica Salernitana. In futuro, a restauro ultimato, sarà la sede del museo della civiltà dei Longobardi del Sud.
Attualmente il Complesso monumentale di San Pietro a Corte è gestito dal Gruppo Archeologico Salernitano che l’ha avuto in affidamento a seguito di un’ apposita convenzione stipulata con il Ministero per i beni e le attività culturali – Soprintendenze B.A.P. e B.A.S. di Salerno e Avellino.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest

PRENOTA LA TUA VACANZA!

Booking.com

PRENOTA BUS

Banner_FlixBus da 5€_300x600_it
NOTIZIE SULLE LUCI D'ARTISTA

E’ nato Pan di Stevia, il panettone senza zucchero

Artigianalità, talento e lungimiranza di due professionisti del settore: il maestro pasticcere Emilio Soldivieri e la giornalista gastronomica Antonella Petitti Farina 00, lievito madre, tuorli, burro, stevia, scorzone di arancia candita, uvetta, miele e bacche di vaniglia del Madagascar. Sono… Leggi tutto

Inserito il 11/12/2017
 

Proposta di matrimonio sulla ruota panoramica Giant Wheel: Piero ha chiesto a Roberta di sposarla

Ieri sera, all’ingresso della ruota panoramica Giant Wheel c’è stata una proposta di matrimonio. Tutte le notizie e il video sulla pagina Facebook “Giant Wheel a Salerno”. Questo il post che accompagna il video. “ACCADE  ANCHE  QUESTO…. Ieri sera, sabato… Leggi tutto

Inserito il 10/12/2017
 

Al Teatro Augusteo M’illumino di Musica il 16 dicembre 2017

Lunedì 11 dicembre ore 10.30 nella Sala del Gonfalone, a Palazzo di Città, si terrà la presentazione dell’evento M’illumino di Musica (che si terrà al Teatro Augusteo il 16 dicembre alle ore 20). Alla conferenza partecipano: l’assessore Gaetana Falcone, il… Leggi tutto

Inserito il 10/12/2017